Hotel Lovec, Bled
cms.banner_img

L'Hotel Lovec nel passato

Arrivo
25 Nov
Partenza
26 Nov
-7°C
  1. Hotel boutique
  2. L'Hotel
  3. L'Hotel Lovec nel passato

Il nostro inizio

La vecchia parte dell’edificio dell’Hotel Lovec ha una storia ricca. Molti anni prima della Prima Guerra Mondiale fu costruita da Matevž Jekler per suo figlio e chiamata Pužmanova locanda. In seguito, la locanda venne affittata da Franc Hudovernik che introdusse i “litri” anziché i “boccali” e per questo venne chiamata “Pri litru” (“Dal litro”).

Il nostro inizio

Passo dopo passo

Nel 1911 venne venduta ad Ivan Medja che ribattezzò la locanda “Pri Jagru” (“Dal cacciatore”). A causa di una gestione non efficace, venne acquistata da Pavla Roblek, moglie del farmacista Hugon Roblek, grande patriota ed entusiasta del turismo ed alpinismo.

Nel 1924 la gestione della struttura con allora 13 camere venne assunta da Polde Pernuš, il quale pochi anni dopo diventò il suo proprietario. Pernuš aumentò il numero delle camere a 28, aggiunse alcuni garage e un fabbricato.

Dal 1948 l’hotel è stato proprietà dello Stato. Qualche tempo dopo venne chiuso, fino il 2005, quando arrivarono i nuovi proprietari che lo ristrutturarono completamente.

Passo dopo passo
Passo dopo passo

Punto d'incontro popolare

La terrazza dell’Hotel Lovec, all’ombra dei castagni è sempre stata il luogo d’incontro dei locali, conosciuta anche per l’ottimo cibo. I castagni secolari sono rimasti da allora e lo stesso vale per l’ottima cucina, che cerca ancora di attrare numerosi ospiti.

Punto d'incontro popolare
Guarda sulla mappa
Questo sito utilizza i cookie.

Utilizzando il nostro sito, si acconsente all'impiego di cookie in conformità alle impostazioni del vostro browser. Più informazioni nell'informativa Sulla Privacy.

OK, chiudi